Settore Giovanile di Ambri Piotta e Svago/Nails Word

Buongiorno Visitatore se ancora non sei Registrato che aspetti fallo ora e Tifiamo FORZA AMBRI

Ricordati di Presentarti e fatti conoscere aiuta a far crescere questo luogo di Tifosi e Simpatizzanti



Vi aspettiamo Numerosi Gli Admin Mirna e Ale
Settore Giovanile di Ambri Piotta e Svago/Nails Word

Spazio Personale di mio figlio Ale e dedicato agli amanti di Hockey e allo Svago


    Brenno Canevascini non farà parte del CdA dell'HCAP

    Condividere
    avatar
    Mirna
    Webmaster
    Webmaster

    Femminile
    Numero di messaggi : 311
    Età : 49
    Località : Piotta
    Occupazione/Hobby : Casalinga - Mamma a Tempo Pieno
    Data d'iscrizione : 19.01.09

    Brenno Canevascini non farà parte del CdA dell'HCAP

    Messaggio Da Mirna il Dom 08 Feb 2009, 19:55

    Da solohockey.ch "Da
    quando è pubblicamente trapelata la notizia che la Commissione cerca mi
    aveva contattato chiedendomi la disponibilità ad entrare nel CdA
    dell’HCAP SA molte sono state le voci e le speculazioni che si sono
    rincorse circa l’atteggiamento che avrei assunto. Nell’opinione
    pubblica si è quindi ingenerata la certezza che la mia scelta sarebbe
    stata positiva a seguito del fatto che gli organi di informazione sin
    da subito davano per certa una mia decisione positiva quando invece per
    parte mia dovevo ancor effettuare tutte le necessarie verifiche ed i
    necessari approfondimenti, operazioni che richiedevano almeno una
    decina di giorni": così l'avvocato Brenno Canevascini in un comunicato stampa odierno.Comunicato
    stampa con il quale ha deciso di informare ufficialmente "di aver
    informato oggi i membri della Commissione cerca e l’attuale CdA della
    mia decisione negativa. Non assumerò quindi nessuna funzione ufficiale
    all’interno del CdA dell’HCAP SA. I motivi sono doverosamente da me
    stati spiegati alla Commissione in un lungo e dettagliato scritto". In
    buona sostanza e riassumendo, la decisione di Canevascini è legata al
    fatto che gli impegni professionali e personali che ha assunto negli
    ultimi mesi, abbinati ad un’eventuale adesione al CdA dell’HCAP SA,
    metterebbero l'avvocato nella condizione di "non avere tempo a
    sufficienza da dedicare a tutte queste attività con il rischio quindi
    di non poterle svolgere con la necessaria accuratezza e con la qualità
    operativa che queste funzioni richiedono"."È per me stata una
    decisione estremamente sofferta e difficile - si legge infine nel testo
    - anche a seguito delle importanti e numerosissime sollecitazioni
    giuntemi negli ultimi giorni. Proprio per questi motivi il “parto” ha
    conosciuto un lungo travaglio".

      La data/ora di oggi è Ven 24 Nov 2017, 13:14