Settore Giovanile di Ambri Piotta e Svago/Nails Word

Buongiorno Visitatore se ancora non sei Registrato che aspetti fallo ora e Tifiamo FORZA AMBRI

Ricordati di Presentarti e fatti conoscere aiuta a far crescere questo luogo di Tifosi e Simpatizzanti



Vi aspettiamo Numerosi Gli Admin Mirna e Ale
Settore Giovanile di Ambri Piotta e Svago/Nails Word

Spazio Personale di mio figlio Ale e dedicato agli amanti di Hockey e allo Svago


    I Senators non ne vogliono più sapere di Gerber...

    Condividere
    avatar
    Mirna
    Webmaster
    Webmaster

    Femminile
    Numero di messaggi : 311
    Età : 49
    Località : Piotta
    Occupazione/Hobby : Casalinga - Mamma a Tempo Pieno
    Data d'iscrizione : 19.01.09

    I Senators non ne vogliono più sapere di Gerber...

    Messaggio Da Mirna il Sab 24 Gen 2009, 13:27

    Il portiere svizzero Martin Gerber, attualmente girato nel
    campionato dell’ AHL al «farm-team» della compagine di Ottawa, non
    rientra più nei piani dei Senators. Giovedì, infatti, è stato inserito
    nella lista dei giocatori cedibili, così che il 34.enne estremo
    difensore bernese resterà nella lega minore che costituisce
    l’anticamera della NHL, se nessuna squadra di quest’ultima si farà
    avanti entro 48 ore per ingaggiar­lo. Da una settimana a Binghampton,
    dove i locali Senators sono appunto la squadra-satellite di quella di
    Ottawa, Martin Gerber nel massimo campionato norda­mericano in
    precedenza, guardan­do alla corrente stagione, aveva disputato 14
    partite, vincendone quattro sole con i suoi compagni. la sua media è
    stata di 2,86 reti incassate a match, con una percentuale di salvataggi
    insufficiente, visto che si è assestata sull’89,9% di dischi
    intercettati. Dal suo suo debutto nella NHL, nel 2002 con la squadra di
    Anaheim, Gerber in totale nella massima lega ha disputato 214 incontri
    della stagione regolare con un bilancio del 91% per quanto riguarda i
    salvataggi e di 2,61 gol subìti in media a partita.

    Il suo contratto di tre anni e di un valore di 11,25 milioni di
    dollari statunitensi stipulato con gli Ottawa Senators giungerà a
    scadenza alla fine di questa stagione. Quindi, se nessun’altra squadra
    della NHL si facesse avanti, i Senators potrebbero anche prestarlo a
    qualche club europeo, per risparmiare sul suo stipendio. Come era stato
    a suo tempo con David Aebischer, poi approdato al Lugano.

    Corriere del Ticino

      La data/ora di oggi è Lun 25 Set 2017, 06:10