Settore Giovanile di Ambri Piotta e Svago/Nails Word

Buongiorno Visitatore se ancora non sei Registrato che aspetti fallo ora e Tifiamo FORZA AMBRI

Ricordati di Presentarti e fatti conoscere aiuta a far crescere questo luogo di Tifosi e Simpatizzanti



Vi aspettiamo Numerosi Gli Admin Mirna e Ale
Settore Giovanile di Ambri Piotta e Svago/Nails Word

Spazio Personale di mio figlio Ale e dedicato agli amanti di Hockey e allo Svago


    Jaks in Ticino solo la prossima settimana

    Condividere
    avatar
    Mirna
    Webmaster
    Webmaster

    Femminile
    Numero di messaggi : 311
    Età : 49
    Località : Piotta
    Occupazione/Hobby : Casalinga - Mamma a Tempo Pieno
    Data d'iscrizione : 19.01.09

    Jaks in Ticino solo la prossima settimana

    Messaggio Da Mirna il Sab 08 Ott 2011, 14:27









    Si allungano i tempi per il riconoscimento ufficiale del corpo di Peter Jaks, tragicamente scomparso mercoledì a Bari. Il rientro della salma è previsto solo nel corso della prossima settimana.

    Le procedure, che in un primo tempo era apparse piuttosto veloci grazie
    alla collaborazione fornita dalla polizia ticinese, sono state
    rallentate nelle ultime ore sul fronte italiano. L’autopsia già eseguita
    ha permesso di aggiungere ulteriori elementi che confermano l’identità
    dell’uomo travolto dal treno; ancora si attende tuttavia la certezza
    ultima che giungerà dall’esame del DNA e della dentatura.
    avatar
    Mirna
    Webmaster
    Webmaster

    Femminile
    Numero di messaggi : 311
    Età : 49
    Località : Piotta
    Occupazione/Hobby : Casalinga - Mamma a Tempo Pieno
    Data d'iscrizione : 19.01.09

    Conferma: è Peter Jaks

    Messaggio Da Mirna il Mer 12 Ott 2011, 13:19

    La tragica conferma dell'identità grazie alla comparazione dell'arcata mandibolare




    Era
    proprio Peter Jaks l'uomo travolto all'alba del 5 ottobre da un treno
    regionale in prossimità del passaggio a livello della stazione di
    Bari-Santo Spirito. Lo ha reso noto oggi il dirigente della Polizia
    ferroviaria Giovanni Aliquò.

    La conferma dell'identità è stata possibile grazie alla comparazione di
    alcune radiografie all'arcata mandibolare, rese disponibili dalla
    famiglia con quelle fatte dopo l'incidente. I famigliari dell'ex
    campione di hockey, giunti a Bari nei giorni scorsi, avevano già
    riconosciuto per foto alcuni dettagli degli accessori indossati
    dall'uomo e un tatuaggio. Secondo gli elementi raccolti dagli
    investigatori si è trattato di un suicidio.

    Petr (Peter) Jaks era scomparso dal suo domicilio di Bellinzona la
    mattina del 2 ottobre. Senza documenti era stato fermato il 3 ottobre
    alle 2.50 circa dai carabinieri nella stazione di Potenza. Aveva detto
    il suo nome, aggiungendo di essere stato derubato dei documenti e di
    avere preso per sbaglio il treno per il capoluogo della Basilicata. Poco
    più di 48 ore dopo era finito sotto un treno a Bari.

      La data/ora di oggi è Lun 20 Nov 2017, 07:54