Settore Giovanile di Ambri Piotta e Svago/Nails Word

Buongiorno Visitatore se ancora non sei Registrato che aspetti fallo ora e Tifiamo FORZA AMBRI

Ricordati di Presentarti e fatti conoscere aiuta a far crescere questo luogo di Tifosi e Simpatizzanti



Vi aspettiamo Numerosi Gli Admin Mirna e Ale
Settore Giovanile di Ambri Piotta e Svago/Nails Word

Spazio Personale di mio figlio Ale e dedicato agli amanti di Hockey e allo Svago


    Sconfitti a 16 secondi dai rigori e sotto 3-2 con i Lakers

    Condividere
    avatar
    Mirna
    Webmaster
    Webmaster

    Femminile
    Numero di messaggi : 311
    Età : 49
    Località : Piotta
    Occupazione/Hobby : Casalinga - Mamma a Tempo Pieno
    Data d'iscrizione : 19.01.09

    Sconfitti a 16 secondi dai rigori e sotto 3-2 con i Lakers

    Messaggio Da Mirna il Ven 25 Mar 2011, 16:36



    In avanti ben tre volte, con le reti di Trevor Meier (2), Marc Schulthess e Martin Kariya, i Leventinesi si fanno beffare a soli 16 secondi dai rigori. Una partita giocata dall'Ambrì, ma vinta dai Lakers che si portano in vantaggio nella serie e mettono nei guai i BiancoBlù. Ora conterà soprattutto la forza mentale e l'attenzione, visto che il gioco c'è.
    RAPPERSWIL – L’Ambrì non può che mangiarsi le mani uscendo dalla Diners Arena. In vantaggio per tre volte, i biancoblù hanno sempre permesso al Rapperswil di tornare in partita. Troppi gli errori in fase di disimpegno e la gestione dei momenti chiave. Così a portarsi in vantaggio nella serie e a prendersi il primo match ball sono stati i sangallesi, cinici vincitori nell’overtime quando già tirava aria di rigori.
    Contesa che inizialmente è stata saldamente in mano ai leventinesi che hanno trovato meritatamente il vantaggio grazie a una conclusione sotto misura del redivivo Trevor Meier. Lo stesso ex-attaccante di Lugano, Zugo e Berna è però stato pure all’origine del pareggio del Rapperswil: ingenui i 2’ ricevuti per aver gettato fuori il disco e in doppia superiorità numerica Reid ha spendidamente deviato alle spalle di Bäumle un appoggio di Roest.
    Pronti-via e anche la seconda frazione ha visto gli ospiti tenere le redini del gioco passando per ben due volte prima con Schulthess poi con Meier (per lui una doppietta dopo che nell’intera regular season aveva realizzato un solo gol!). Finita? Rapperswil in ginocchio? Sì, o almeno così pareva, perché allora ci hanno pensato ancora i ticinesi a risollevare i sangallesi commettendo due grossolansi errori in disimpegno con Pestoni e, soprattutto, Gautschi che hanno favorito i punti di Nordgren e Rizzello. Ma l’Ambrì non ha desistito e con l’uomo in più si è riportato avanti grazie a un bel gol di Kariya che ha insaccato al volo un suggerimento del suo top scorer.
    Nonostante gli assalti dei padroni di casa, Duca e compagni stavano controllando senza troppi patemi nel terzo periodo fino all’ennesimo errore in uscita dal settore difensivo, stavolta di Schulthess, costato il pareggio sangallese. A complicare la vita ai leventinesi ci ha poi pensato Veilleux che con una scellerata carica alla testa si è fatto spedire negli spogliatoi lasciando i suoi compagni in inferiorità per 5’. Ciononostante il Rapperswil non è stato capace di sferrare il colpo del KO.
    La sentenza finale è stata quindi rimandata per la terza volta nella serie all’overtime, dove ad esultare è stato il Rapperswil a soli 16’’ dai rigori.
    Trevor Meier: “Abbiamo fatto una buona partita e lottato molto. Purtroppo alcuni errori di troppo hanno permesso loro di rientrare. Sono stati piccoli dettagli che hanno fatto la differenza ed è su questi che dovremo lavorare in vista della partita di sabato. C’è molta delusione per la sconfitta arrivata all’ultimo momento, ma la serie non è finita e alla Valascia possiamo ancora giocarcela”.
    Pietro Filippini, www.sport.tio.ch

    HC Rapperswil-Jona Lakers - HC Ambrì Piotta 5-4 ds (1-1; 2-3; 1-0; 1-0)
    Stadio: Diners Club Arena
    Spettatori: 4610
    Arbitri: Mandioni, Popovic; Kehrli, Küng
    Reti:
    4’59 Meier (Botta, Denisov) 0-1; 15’22 Reid (Roest, Pöck; esp. Walker e Meier) 1-1; 21’02 Schulthess (Duca) 1-2; 23’55 Meier 1-3; 35’48 Nordgren (Berger, Roest) 2-3; 37’08 Rizzello (Richard, Siren) 3-3; 39’08 Kariya (Pestoni, Denisov; esp. Pöck) 3-4, 49’03 Rizzello 4-4; 79’44 Riesen (Gmür) 5-4.
    Penalità:
    HCRJ = 3 x 2 Min
    HCAP = 5 x 2 Min, 1 x 10 Min (Walker), 5+20 (Veilleux, 52.34)
    AMBRÌ: Bäumle; Casserini, Denisov; Gautschi, Guerra; Bundi, Schulthess; Stirnimann, Marghitola; Veilleux, Walker, Hofmann; Duca, Kariya, Pestoni; Botta, Brunner, Meier; Raffainer, M. Bianchi, E. Bianchi.

    Note: Ambrì senza Landry, Kutlak, Westrum, Kobach, Murovic, Demuth (infortunati), Incir, Isabella, Randegger e Zanetti (soprannumero). Time-out: 58’46 Ambrì. Pali: 49’45 Berger.

      La data/ora di oggi è Lun 25 Set 2017, 08:11