Settore Giovanile di Ambri Piotta e Svago/Nails Word

Buongiorno Visitatore se ancora non sei Registrato che aspetti fallo ora e Tifiamo FORZA AMBRI

Ricordati di Presentarti e fatti conoscere aiuta a far crescere questo luogo di Tifosi e Simpatizzanti



Vi aspettiamo Numerosi Gli Admin Mirna e Ale
Settore Giovanile di Ambri Piotta e Svago/Nails Word

Spazio Personale di mio figlio Ale e dedicato agli amanti di Hockey e allo Svago


    I Leventinesi giocano ma l'overtime sorride ai Lakers

    Condividere
    avatar
    Mirna
    Webmaster
    Webmaster

    Femminile
    Numero di messaggi : 311
    Età : 49
    Località : Piotta
    Occupazione/Hobby : Casalinga - Mamma a Tempo Pieno
    Data d'iscrizione : 19.01.09

    I Leventinesi giocano ma l'overtime sorride ai Lakers

    Messaggio Da Mirna il Mar 22 Mar 2011, 13:28



    Gli uomini di Kevin Constantine hanno giostrato al meglio, dominando la partita, ma al termine dei 60 minuti il pareggio obbliga all'overtime, che sorride ai padroni di casa. Ora la serie è sul 1-2 per i Leventinesi. Ancora una volta le decisioni degli arbitri puniscono l'Ambrì, con una presunta commozione cerebrale per Mirko Murovic.
    RAPPERSWIL – Poteva essere la partita decisiva della serie, quella in cui l'Ambrì avrebbe potuto portarsi sul 3-0 e trovarsi ad un passo dalla salvezza. Invece, al termine di una partita a tratti dominata, la truppa di Constantine è stata sconfitta per 2-1 dopo il supplementare da un Rapperswil apparso a corto di carburante, ma favorito dalla fortuna e da alcune dubbie decisioni arbitrali.
    L'incontro è iniziato in maniera atipica, l'Ambri è infatti parso in completo controllo ed i padroni di casa non si sono assolutamente preoccupati di spingere sull'accelleratore. A spezzare questo surreale equilibrio è stata la rete in power play segnata da Riesen, che approfittando di un disco rimasto incustodito vicino alla gabbia dei biancoblù ha capitalizzato alla prima occasione avuta.
    Nel secondo terzo, gli ospiti sono entrati sul ghiaccio con grande motivazione, mettendo a lungo alle corde i Lakers. Nonostante le diverse superiorità numeriche avute a disposizione, gli uomini di Constantine non sono riusciti a concretizzare e così è di nuovo stato il Rapperswil a prendere in mano la partita, reinstallandosi nel terzo difensivo dei ticinesi. Complice pure un'enorme occasione in contropiede non sfruttata da Walker sul finire del periodo, si è andati alla pausa con l'Ambrì sempre in svantaggio.
    Il terzo tempo si è riaperto sulla falsa riga del precedente ed ha visto Duca e compagni spingere a testa bassa alla ricerca del punto del pareggio, con i locali che a stento sono riusciti a difendersi. Logico epilogo di questo sforzo offensivo è stato l'agoniato 1-1, realizzato da Kariya al termine di un contropiede ben gestito da Pestoni. La segnatura ha ulteriormente caricato i leventinesi, che hanno continuato a crederci ed hanno messo alle corde la compagine di Pavlov, apparsa smarrita di fronte alla verve degli avversari, senza però riuscire a modificare il risultato.
    Nell'overtime è stato più concreto il Rapperswil, che al termine di un'azione viziata da un presunto fuorigioco ha chiuso la contesa con Sven Berger. L'Ambrì torna dunque a casa con in bocca l'amaro gusto di una sconfitta immeritata, condita pure dalle voci di una possibile commozione cerebrale occorsa a Murovic, che dopo un duro intervento non ha più rimesso piede sul ghiaccio.
    Reto Sormani, www.sport.tio.ch (solohockey.ch)


    HC Rapperswil-Jona Lakers – HC Ambrì Piotta 2-1 ds (1-0; 0-0; 0-1; 1-0)
    Stadio: Diners Club Arena
    Spettatori: 5379
    Arbitri: Kurmann/Massy, Arm/Küng

    Reti:
    10.27 Marc Riesen (Rizzello; esp. Walker) 1-0; 43.42 Martin Kariya (Pestoni) 1-1; 66.37 Sven Berger (Neff) 2-1.
    Penalità:
    HCRJ = 4 x 2 Min
    HCAP = 3 x 2 Min
    Formazioni:
    HCRJ = Manzato; Pöck, Sven Berger; Geyer, Gmür; Blatter, Andreas Furrer; Ronny Keller; Neff, Roest, Samuel Friedli; Nordgren, Burkhalter, Suri; Riesen, Reid, Richard; Sirén, Grauwiler, Rizzello; Nils Berger.
    HCAP = Bäumle; Denisov, Bundi; Guerra, Gautschi; Schulthess, Stirnimann; Meier, Casserini; Pestoni, Kariya, Duca; Hofmann, Walker, Veilleux; E. Bianchi, M. Bianchi, Raffainer; Murovic, Brunner, Botta.
    Note: Rapperswil-Jona senza Gailland, Truttmann, Maurer e Tim Bucher (feriti), Parati (malato) e Ratchuk (straniero sovrannumerario). Ambrì senza Westrum, Kutlak, Landry, Kobach e Demuth (infortunati).

      La data/ora di oggi è Lun 25 Set 2017, 06:13